IL CIELO SOPRA BERLINO…(parte 2)

Riassunto della puntata precedente…ma dai… scherzavo!!.. andate a rileggervi le 2 righe sopra…!!!

Si, forse era preferibile ridiscendere con l’ascensore, invece di incedere sul “red carpet” davanti agli operai. Per un attimo si fermano, e mi puntano addosso i loro “flash”. Sono cosciente di aver creato loro un diversivo alla loro giornata lavorativa con la mia figura di merda.

Mi siedo paziente, incastro la testa nel libro come se fosse un coltello in una forma di Asiago fresco, nel tentativo, oltre che di immergermi nella lettura, di farlo direttamente nel libro, nella speranza che il pubblico dimentichi la mia presenza.

Attorno a me solo una coppia, in evidente anticipo, sta leggendo un libro, lei… sonnecchia lui.

La classica coppia italiana!…. forse non proprio classica, sennò lui tenterebbe lo svestizione a distanza, con gli occhi, delle hostess in tailleur grigio che parlottano a pochi metri da noi.

Dopo poche pagine, inizio ad apprezzare tal ALZAMORA, il miglior scrittore dell’isola di Majorca e per un po’ mi tranquillizzo, dimenticandomi di chi sono realmente.

Non faccio in tempo a godere della lettura, sono solo in fase di preliminari, quando sono costretto ad un coitus interruptus. Una comitiva vociante di una trentina di anzianotti dalla Valle di Comacchio, fa la sua comparsa nella sala e per me è la fine.

I pod&stop!!

Fortuna che dopo un tot ci fanno salire sul bus che a breve (si fa per dire) ci porterà all’imbarco. Salgo sull’aereo in buona posizione, riesco a trovare un loculo vicino al finestrino e riprendo in mano il libro.

…buongiorno… è libero??”

si certo.. si accomodi!”

lei è pratico di aerei?… perchè sa’.. io è la prima volta e le confesso, mi cago un po’ sotto…sà che c’ho 70 anni e non ci sono mai andato.. noi siamo una trentina e veniamo dalle valli di Comacchio.. si va a Berlino alla Fiera…lei di dov’è??…. quanti anni ha?… se ha qualche consiglio da darmi faccia pure sa’”

beh..guardi, tra un po’ la hostess ci dira’ tutto.. l’unica cosa che consiglio è di spegnere il cellulare”

…Mario… (quasi urlando) qui c’è uno che è pratico di volo… se abbiamo bisogno possiamo chiedere a luiiii…!!! lo sa’ che ho 2 figlie grandi e 4 nipoti… una lavora come infermiera, l’altra in banca, il marito della più vecchia fa l’avvocato… l’altro marito guida un furgone. Ma è sua la ditta. Adesso abitano assieme,… si son fatti su una bifamiliare..ecc. Ecc.”

(2 palle!!!!… altro che Easy jet… mi pare di viaggiare con la LUFT”ansia”)….

La voce dell’omino, continua senza pietà, ma leggermente e  piano piano, mi rendo conto che la cantilena romagnola ovatta le mie sensazioni e, come quella volta che stavo morendo dissanguato, morbidamente mi abbandono, lasciando il protagonista del libro in stand by con una preoccupante erezione, durante il funerale del padre. (vitalità e morte che giocano a rimpiattino).

Parto per la seconda volta della giornata… dopo un tempo indefinibile, mi sento delle unghie conficcarsi nella coscia.

qui si muove tutto..cosa sta succedendo? .è il rompi palle!!

Guardo l’orologio (fantastico, manca poco!!)

niente di grave, stiamo solo atterrando, vedrà che adesso ce lo dice anche la signorina.. riallacci le cinture che stiamo scendendo”

ah, perchè bisognava slacciarle?… mon lèder (mondo ladro..i suppose) se lo sapevo… mi sto pisciando in doss”.

L’aereo piano piano buca le nuvole e si iniziano a vedere le prime case. Siamo proprio in Germania. Anche dall’altro si percepisce l’ordine. Tutte le case con il loro giardino, allineate hanno figure geometriche uguali.

Sembra un enorme plastico che farebbe impazzire di piacere anche Bruno Vespa.

Sto per atterrare in una delle mie città preferite e chi mi viene in mente? Bruno Vespa… ma non solo, ci sono anche il professor Crepet ed il criminologo Bruno… la mia mente, sarà l’altitudine, inizia a volare…immagino questi 3 sfigati, da adolescenti, piegati davanti al plastico di casa IANNINI (cognome da ragazza della moglie del giovane insetto) dove il noto giornalista non fa mistero con gli amici delle tecniche usate da adolescente per carpire la purezza della giovane AUGUSTA, nome di battesimo della moglie. (cazzo, ne so’ di cose inutili!!). Istalla nel plastico la sua vespa (tanto per restare in famiglia) con la quale il giovane attende l’uscita della bella.

dai Paolo (crepet)..ascolta.. non fare sempre quella faccia scazzata…mettiti dritto, e smetti di toccarti la patta.. il mio divano non è mica un letto”..

siii siii… continua ti sto ascoltando…”

ecco, guardate bene il plastico… i genitori sono usciti dal garage e si sono diretti verso via Alfieri… poco dopo lei è uscita dal garage con la sua graziella, io ho preso via Matteotti e le sono arrivato di fianco” …spostando velocemente, come pedine, dei soldatini ATLANTIC …

Il criminologo Bruno invece si annoia, (putroppo non hanno ancora inventato una sig.ra Franzoni) ed inizia a sfogliare distrattamente “JACULA”, un fumetto porno.

Grazie al cielo, a farmi tornare con i piedi per terra ci pensa la frenata del velivolo con applauso annesso. Non ho mai capito il motivo di applaudire una persona che fa semplicemente il suo dovere.

(perchè non applaudire il salumaio dopo che ha affettato un paio di etti di mortadella?…oppure l’autista dell’autobus ad ogni fermata?).

Non vedo l’ora di uscire! Finalmente BERLINO…!!

..chi se ne frega se fuori ci sono 13 gradi sotto lo zero.

Il tempo non è dei migliori. Se non fossi a BERLINO tutto sarebbe più triste. Una leggere coltre di neve mi accoglie come se fossi un semplice turista e per un’istante tenta di farmi cambiare di umore, ma invano.

Tra qualche minuto sarò nell’auto di Maury…

Passo in rassegna le 3 frasi che conosco in tedesco (questa sera hanno ospiti – non fumo la pipa – il mio berretto ha 3 punte) e subito mi sento Berlinese.

Ho quasi toccato terra, quando mi plana addosso un pensiero…il solito pensiero..mi colpisce ogni volta che faccio un volo…ma le hostess,.. useranno gli assorbenti con le ali?

To be continued….

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: